lunedì 19 febbraio 2018

RECENSIONE: 703 volte tua






TITOLO: 703 volte tua

AUTORE: L. F. Koraline

EDITORE: Newton Compton

COLLANA: First

PUBBLICATO: 25/01/2018

PAGINE: 415

PREZZO: € 5,90






TRAMA

Eden è disposta a perdonare tutto e a seguire il suo Damon in Mississippi ma, davanti alle porte della Blake Finance Corporation, riceve una sconcertante notizia. Il suo mondo si ferma. Un brutto incidente, ancora una volta, potrebbe distruggere tutta la sua vita. L'abbraccio di Sean è il suo unico conforto, l'unico riparo. Lui le chiede di dimenticare, di ricominciare, ma lei non è pronta ad arrendersi, perché qualcosa la spinge a credere che nulla è come sembra... Tra rivelazioni inaspettate e scoperte sconcertanti, Eden dovrà scegliere: arrendersi al destino o lottare per la verità?




RECENSIONE

Carissimi lettori,
è con enorme piacere che torno a parlarvi di L. F. Koraline e la sua trilogia, siamo infatti arrivati al terzo ed ultimo capitolo. Abbiamo parato anche di 703 ragioni per dire sì e poi di Suite 703.
Innanzitutto ne sconsiglio vivamente la lettura a coloro che non hanno letto i primi due volumi, devono essere letti in fila ed ora potrete farlo senza neanche l’attesa (come invece ho dovuto faro io, affrontando questo lungo e travagliato calvario), quindi ritenetevi fortunati.
Dunque, il secondo volume si era concluso bruscamente, lasciando i lettori con il fiato sospeso e uno strano macigno sul cuore, la ripresa della storia di questo volume infatti continua ad essere brusco e ruvido, una lettura che crea tensione ed eccessiva curiosità, oltre che una buona dose di incredulità. Ora arriviamo al mio mea culpa, già, non ho resistito alla tentazione e proprio non ce l’ho fatta, ho sbirciato nelle pagine successive per saperne di più, per capire meglio, per riuscire a comprendere e ad uscire da uno stato di sconforto emotivo vero e proprio, misto a incredulità. Sapevo che la Koralin alla fine voleva bene alle sue lettrici e non avrebbe mai fatto loro un torto simile, ma per sicurezza…ho voluto controllare!
Effettivamente ciò che non manca in questo libro è la suspens, ce n’è in abbondanza per tutti. L’autrice riesce a tenerci il più delle volte con il fiato sospeso, ci fa camminare su un filo sottilissimo nel vuoto. Perché ho detto “il più delle volte”? Perché alcune parti mi sono risultate eccessivamente scontate ed intuibili, avrei preferito non avere tutte quelle intuizioni o comunque avrei preferito sorprendermi ed esclamare di aver sbagliato, ma così non è stato.
Adesso voglio arrivare ad una nota particolarmente dolente, per la quale (al contrario del primo volume) questo terzo libro non entra a far parte della mia top 10. Io capisco benissimo che nessuno si è inventato nulla, che le storie possono essere simili tra di loro, ma ho notato un’eccessiva somiglianza alla trilogia di “Cinquanta sfumature” e onestamente ne sono rimasta parecchio delusa. Nel primo libro della Koraline infatti, l’idea di partenza era la stessa, ma i due libri di differenziavano per molte cose e mi lasciò a bocca aperta la sua maestria nel diversificare quella che era diventata la storia base che faceva, fin dalla sua entrata negli scaffali, nascere cloni veri e propri. Mi innamorai così di Damon ed Eden. In “Suite 703” trovai una somiglianza piuttosto evidente, ma ancora ben distanziata dall’altra trilogia, che dava carattere al libro e alla storia. In “703 volte tua” invece questa differenza è stata annientata per un buon 80%, lasciano al libro un misero 20% di carattere e di indipendenza, che a me non è bastato. Volevo qualcosa che mi sconvolgesse e non che mi facesse pensare ad un altro libro e ad un’altra storia!
Comunque, anche se scontato mi è piaciuto il finale, personalmente avrei mandato a quel paese quella gran cretina di Eden (ATTENZIONE spoiler, se volete leggere evidenziate il testo) e successivamente non avrei mai creduto alla parola di Damon, contando che i fatti parlavano piuttosto chiaro. Per quanto riguarda l’epilogo invece, cari lettori, mi ha lasciata senza fiato. Lì, in quelle ultime pagine ho riscontrato la grandiosità di questa autrice, che mi aveva inizialmente colpita e disarmata, e che poi avevo temuto di perdere nel corso delle sue stesse parole.
La scrittura ammaliante e fluida mi era fin troppo nota, ma lo voglio ribadire, la storia ovviamente coinvolgente.
Cosa posso dirvi?
Ve lo consiglio?
Credo di essere obbligata a farlo se avete letto i primi due, se invece non l’avete fatto e siete tra le fan di “Cinquanta sfumature” DOVETE leggerlo perché vi piacerà. Spero solo che non siate delle criticone come la sottoscritta, che non si accontenta mai…

Un bacione

C.

Crema idratante opacizzante Clinians


Ciao ragazze,
oggi vi parlo di questa crema idratante opacizzante, per pelli miste e grasse di Clinians. 
L'ho provata praticamente per caso, cercavo una crema e l'ho trovata in offerta, fine della storia.
Dunque, effettivamente ha un INCI (lista degli ingredienti) non completamente naturale, ma la ditta non si professa produttrice ecobio quindi assolutamente nulla di nuovo, gli ingredienti naturali non mancano e svolgono un'azione decisa.
Arriviamo a noi, è adatta per chi ha una pelle grassa o mista, la crema praticamente si presenta come un gel verde e la sua consistenza ci fa immediatamente notare la sua leggerezza.


Il prodotto è studiato per equilibrare le pelli in questione ed effettivamente a me è piaciuto molto.
Come vi dicevo è un prodotto leggero che opacizza la pelle ed è perfetto come base trucco, la pelle appare subito non unta e opaca. 
Idrata in profondità e non secca, cosa non da poco!
Il prezzo è piccino e a me questo prodotto è piaciuto moltissimo.
PROMOSSO A PIENI VOTI!

SEGNALAZIONE: Inavvicinabile





Titolo: Inavvicinabile


Autore: Angela Castiello


Casa Editrice: Butterfly Edizioni


Genere: Contemporary romance


Libro autoconclusivo


Collana: Digital Emotions


Prezzo: 3,99 € ebook / 15,00 € cartaceo


Disponibile in ebook dal 21 febbraio su Amazon e Kindle Unlimited


In cartaceo dal 22 marzo


ATTENZIONE: l'ebook resterà in offerta a 1,99 € dal 21 al 24 febbraio 2018

TRAMA:

Wade Rice sa come far impazzire le donne: aria da dannato, fascino irresistibile e sguardo magnetico. Tanto bravo nel conquistarle e altrettanto veloce nel lasciarle dopo una notte infuocata. Allergico ai sentimenti, teme la vicinanza e non permette a nessuna di conoscerlo davvero. Avere avventure insignificanti è l'unica via di fuga che ha dai pensieri cupi e da un dolore segreto che lo tormenta. Sarah Logan irrompe nella sua vita come un uragano: così diversa da lui, troppo per bene, goffa, timida e inesperta. Potrebbe essere l'ennesima conquista di una sera, se non fosse così maldisposta nei suoi confronti. I due a malapena si tollerano e non fanno altro che battibeccare come fossero acerrimi nemici. Ma le scintille tra di loro ben presto diventeranno di tutt'altro genere e forse una notte sola non sarà abbastanza...

venerdì 16 febbraio 2018

SEGNALAZIONE: You are my Superhero




Titolo: You are my Superhero

​Autore: Anita S.

Data di uscita: 14 febbraio 2018

Ebook: 0,99 /Cartaceo: 4,99

Genere: Contemporary romance


TRAMA

Dopo aver scoperto la relazione tra la sorella e il suo fidanzato, a pochi giorni dalle nozze, la 24enne Rain Reed decide di lasciarsi la sua vita alle spalle e fuggire. Dalla campagna inglese arriva a Edimburgo, dove tenta di rimettere insieme i pezzi della sua vita. Tre anni dopo, gli occhi azzurri di uno sconosciuto incontrato per caso in libreria rimetteranno tutto in discussione. Ma Rain sarà pronta a lasciarsi andare di nuovo all'amore? Il suo sarà un percorso di rinascita tra le ferite del passato, le piccole complicazioni del presente, unicorni dalla criniera rosa e il suo personale supereroe pronto a tutto per salvarla.

mercoledì 14 febbraio 2018

In uscita per Fanucci Editore


I figli del tempo di Adrian Tchaikovsky

Vincitore nel 2016 del Premio Arthur Clarke
come miglior romanzo di fantascienza.

Anche gli ultimi umani sopravvissuti alla rovina della Terra stanno ormai fuggendo nel disperato tentativo di trovare una nuova casa tra le stelle. Seguendo le orme indicate molto tempo prima dai loro antenati, riescono a scoprire un pianeta apparentemente perfetto per ospitare vita umana. Ma la realtà sulla nuova Terra non si rivelerà così tranquilla e pacifica come avevano sperato... Nei lunghi anni trascorsi dal giorno del loro arrivo, il faticoso lavoro dei predecessori ha dato vita a frutti disastrosi e controproducenti, e il pianeta adesso è tutt’altro che incontaminato e ospitale. In più, l’incontro con una nuova specie aliena non farà altro che complicare i progetti iniziali degli umani... Lo scontro tra le due civiltà, in lotta per raggiungere lo stesso obiettivo, appare ormai imminente e inevitabile. E mentre il destino dell’intera umanità resta appeso a un filo sempre più sottile, una domanda risuona più minacciosa che mai: chi saranno gli eredi della nuova Terra?

Un’avventura interstellare per la sopravvivenza. Due civiltà in rotta di collisione per decretare il destino del nuovo pianeta.

da mercoledì 14 febbraio in eBook, €4.99
da mercoledì 28 febbraio in libreria, €20


domenica 11 febbraio 2018

Srub viso/corpo

Ciao ragazze,
torno questa domenica con la mia rubrica "Facciamoci belle" e voglio palarvi del mio scrub preferito.
No, non l troverete in commercio.
No, non costa tanto.
Sì, è molto efficacie ed io lo adoro.
Diciamo che farlo è semplicissimo e chiunque può dilettarsi in questa pratica.
Diciamo che è particolarmente indicato per chi ha una pelle grassa o pori dilatati, in quanto ha anche un potere astringente, ma come vi dicevo va benissimo per chiunque.


Vi serviranno:
- zucchero
- limone
- olio
- miele

Diciamocelo, per fare un buono srub basta realmente molto poco!
Prendete un cucchiaino di zucchero, aggiungeteci il succo mi 1/4 di limone (che è molto astringente e disinfettante), mischiate il tutto aggiungendo un po' d'olio (ne basteranno poche gocce e se volete aggiungete un pochino di miele, ma se non lo avete potete tranquillamente ometterlo.

Una volta amalgamato il tutto prendetelo e strofinatelo sulla pelle del viso detersa accuratamente, fate lo scrub massaggiando delicatamente per il maggior tempo possibile. Quando vi siete stufate di massaggiare (ahahahah) potete scegliere di sciacquare via il tutto, o tenerlo in posa per 5 minuti e poi lavarlo.

La pelle apparirà immediatamente morbida e soda, nonché più compatta.

Come vi dicevo è ottimo anche per il corpo, io lo faccio anche su gambe, braccia, spalle, addome e decolletè. Lo adoro e non posso più farne a meno.

Non eccedete, una volta a settimana è più che sufficiente, all'occorrenza anche due volte, MA NON DI PIù!

Vi mando un bacione e se lo provate, fatemi sapere!

C.

venerdì 9 febbraio 2018

RECENSIONE: Beautiful girl





TITOLO: Beautiful Girl

AUTORE: Mia Asher

EDITORE: Newton Compton

PUBBLICATO: 04/05/2017

PAGINE: 256

PREZZO: € 5,90







TRAMA

Sono una cattiva ragazza, l'altra donna, quella che ti piace odiare
Blaire White è stata una bambina trascurata, che ha passato tante notti a piangere a causa della perenne assenza dei genitori e di una cronica mancanza di affetto. Il suo dolore alla fine si è trasformato in amarezza e il suo desiderio di essere amata è diventato un bisogno di sentirsi adorata dagli uomini che seduce, che usa e poi rifiuta. Fino a quando si ritrova faccia a faccia con due uomini che, per la prima volta, sono capaci di penetrare quella corazza inespugnabile che è diventata la sua anima. Ronan è sentimento allo stato puro, l’incontro con l’innocenza dello sguardo, il risveglio di sensazioni che pensava di aver dimenticato. Lawrence invece è un uomo d’affari di successo, sa esattamente quello che vuole. Ma cosa desidera davvero Blaire? E soprattutto è ancora in tempo per capire che cos’è l’amore?



RECENSIONE

Ciao lettrici,
voglio iniziare questa recensione con un avvertimento (che a me sarebbe stato tremendamente utile), non fatevi infinocchiare dalla copertina pulita, QUESTO LIBRO NON è AUTO-CONCLUSIVO. Non mi è ancora ben noto se faccia parte di una trilogia o serie, ma comunque non nasce e finisce in un solo volume e questo è certo!
Dunque, devo ammettere che la Asher inizialmente mi aveva proprio catturata in questa storia che definirei un po’ insolita e anche triste, ma via via la lettura si è fatta un tantino banale. Mi spiego, se all’inizio poteva essere un libro parecchio diverso dai suoi simili e quindi inevitabilmente più intrigante, pian piano nel corso della storia è ripiombato nell’essere ciò che non era, per poi riprendersi e tornare sui suoi passi, ma il mio intuito mi dice che presto (nel prossimo volume) tornerà a scivolare in qualcosa che non si era preposto di essere. Se infatti inizialmente appare come un libro parecchio duro, con una storia ed una protagonista piuttosto algida ed arrivista, poi di botto, si trasforma in qualcosa di melenso che stona un po’ con la storia, è così che l’autrice si riprende e torna alla rigidità iniziale, che però probabilmente non durerà molto.
Blaire è la protagonista indiscussa di “Beautiful Girl”, fredda, impassibile, ambiziosa, sexy, bella e tremila altri aggettivi tra cui, triste, paurosa e sola. Blaire è una cacciatrice di doti, non vi è chiaro cosa sia? Beh, di fatto è una donna a cui l’amore non interessa, che cerca uomini ricchissimi che le permettano di fare una bella vita. Blaire usa gli uomini e gli uomini usano lei, fine della storia.
Effettivamente dietro la parte dura e lo scudo di questa protagonista, si cela un mondo, motivazioni che un po’ la fanno apparire simpatica alle lettrici. Parliamoci chiaro, Blaire non è una che si fa scrupoli, di nessun genere e tipo, quelle come lei l’universo femminile le detesta! Invece in questo libro lei ci appare comunque una persona da giustificare, che fondamentalmente sbaglia come qualsiasi essere umano, ma nella vita reale (per quanto mi sia potuta piacere in questo libro) se avessi a che fare con lei, non credo che mi piacerebbe come persona.
L’intrigo fenomenale che ricama l’autrice è stupefacente, non posso negarlo. Talvolta banale certo, ma comunque capace di stuzzicare la curiosità facendoci rimanere attaccate alle pagine e la scrittura fluida aiuta indubbiamente.
La copertina in questo non mente, il tasso erotico è estremamente elevato, con termini forti che in ogni modo riescono a non guastare la lettura, diciamo che il contesto che si crea li fa apparire in qualche modo idonei.
Cosa devo dirvi, nonostante la batosta colossale che ho ricevuto nel leggere “continua…” nell’ultima pagina, devo dirvi che lo consiglio alle amanti del genere, non potrei fare altrimenti.
Vi mando un bacio

C.

lunedì 5 febbraio 2018

RECENSIONE: In assenza di parole








TITOLO: In assenza di parole

AUTORE: Irma Kurti

EDITORE: Kimerik

PUBBLICATO: 2017

PAGINE: 274

PREZZO: € 16,00






TRAMA

Questo libro racconta la storia di una famiglia di origini albanesi, che ha lasciato il proprio paese per vivere in una terra straniera. L'Italia ha accolto Sotir e Luisa, due coniugi avanti con gli anni, e le loro tre figlie ormai adulte: Emma, Ines e Keila. La loro vita scorre placida e indisturbata, tra le difficoltà quotidiane e i piccoli battibecchi familiari, finché un giorno Sotir viene colto da un ictus che metterà a repentaglio la sua vita. L'equilibrio della famiglia si smarrisce, e questa tragedia fa emergere ferite antiche e ricordi carichi di nostalgia. Attraverso gli occhi delle protagoniste, scopriamo frammenti della loro vita passata, i problemi irrisolti del presente e la storia travagliata dell'Albania.



RECENSIONE

Cari lettori,
proprio oggi, in questa giornata di poco successiva ad un brutto avvenimento, che ha visto protagonista Macerata e una persona evidentemente poco equilibrata, che ha deciso di uccidere esseri umani perché di un colore di pelle diverso dal suo, voglio parlarvi di “In assenza di parole”.
Il libro in questione inizia così:
Questa storia inizia in un paese straniero, in una città straniera dove, per tanto tempo, straniera mi sono sentita anch’io”.
L’autrice ha infatti origini albanesi , ma credetemi quando vi dico che ciò ha reso questo libro ancora migliore, più speciale e quella sua sola prima frase, mi ha fatto venir su la pelle d’oca.
La prima cosa che mi è piaciuta di questo libro, ad di fuori della storia è stata sicuramente l’impaginazione, curata e precisa, mi faceva respirare, per questo voglio complimentarmi con la casa editrice.
Dunque, la storia è quasi completamente vera, vengono argomentati fatti realmente accaduti, eventi che accomunano migliaia di persone e famiglie, che hanno dovuto abbandonare l’Albania ed arrivare in Italia, per ragioni politiche e di forza maggiore, un paese però che vive nei loro cuori.
La forza, l’amore, la dignità e i sentimenti della scrittrice, emergono vividamente nella lettura e dalla sua scrittura fluida e leggera, che non appare mai noiosa o scontata. Onesta e sincera, Irma si apre e si espone ai suoi lettori, istruendoli su qualcosa che realmente poi, appare di difficile comprensione a coloro che non hanno vissuto ciò sulla loro pelle.
Non posso fare a meno di consigliarvi questo libro con tutto il cuore, augurando all’autrice una splendida carriera e quell'enorme successo che certamente merita.

Vi abbraccio

C.

NUOVE USCITE Butterfly Edizioni



Titolo: I love my girl (Le coincidenze dell'amore serie Vol. 3)
Autore: Sadie Jane Baldwin
Editore: Butterfly Edizioni
Genere: romance contemporaneo
Collana: digital emotions
Prezzo: 2,99 € [il libro resterà in offerta a 0,99 fino al 15 febbraio]
Cartaceo: disponibile dal 27 febbraio / 15,00 €


Sinossi:


Jayden Crawford è un avvocato penalista avvenente e famoso, impeccabile nel lavoro, passionale e impetuoso nella vita privata. Abituato alla comodità, agli intrattenimenti costosi e alle belle donne, è conosciuto anche per essere egoista, scontroso e sciupafemmine. Non tollera l'amore e proprio per questo cerca di evitare la sua tentazione più grande: l'assistente Monica, che in poco tempo diventa la sua ossessione. Anche se ha fatto di tutto per tenerla lontano e ignorala, non può fare a meno di desiderarla e volerla solo per sé. Il passato però non perdona e gli inganni che lo hanno fatto cambiare, gli hanno insegnato che l'unico modo per salvare il cuore è quello di odiare e usare le donne soltanto per il piacere. Ma grazie a una vacanza inaspettata, si convincerà a depositare le armi e a darle una tregua. I loro battibecchi si trasformeranno in un gioco seducente e intrigante che cambierà per sempre la loro vita.




Titolo: Il soldato del boss
Autore: Sarah Gold
Editore: Hot Edizioni
Genere: dark romance
Data di uscita: 6 febbraio 2018 in ebook / 26 febbraio 2018 in cartaceo
Disponibile su Amazon e Kindle Unlimited per un tempo limitato
Prezzo: 3,99 € ebook / 15,00 € cartaceo
ATTENZIONE: il libro resterà in offerta a 0,99 € dal 6 al 9 febbraio


TRAMA:


Ha trascorso una vita intera sempre all'erta, guardandosi le spalle a ogni respiro. Da quando ha perso tutto, Leonardo non prova più niente: nessuna pietà, nessun sentimento. Ora tutti temono lui, soldato di un boss della mafia palermitana, che con un solo sguardo sa incutere terrore. Pericoloso, arrogante, indomito, bastardo ma decisamente sexy e abituato a ottenere tutto ciò che vuole, è deciso a portarsi a letto Lucrezia, vedova del clan nemico, all'apparenza una preda facile per chi vorrebbe impossessarsi degli affari della famiglia. Lei diventa la sua ossessione e la sua condanna, perché non può permettersi debolezze se vuole sopravvivere in quell'ambiente. Ma il desiderio di possederla diventa ogni giorno qualcosa di più, in grado di sciogliere la freddezza del suo cuore. Lucrezia non è solo una tentazione al peccato, è un amore impossibile ma incapace di essere combattuto.
Una passione selvaggia, un desiderio incontenibile...


domenica 4 febbraio 2018

RECENSIONE in anteprima: Fandom






TITOLO: Fandom

AUTORE: Anna Day

EDITORE: De Agostini Planeta

DATA DI PUBBLICAZIONE: 06/02/2018

PAGINE: 397

PREZZO: € 15,90

PREZZO Ebook: € 6,99



TRAMA

Finalmente il gran giorno è arrivato, Violet è pronta. Pronta per incontrare gli attori che hanno portato sul grande schermo il suo romanzo preferito, La Danza delle forche. Violet lo sa recitare a memoria, ne conosce ogni battuta. Se potesse esprimere un desiderio, chiederebbe di poterci vivere dentro ed essere Rose, la protagonista perfetta. Dovendo fare i conti con la realtà, Violet si accontenta di presentarsi all’evento come cosplayer di Rose e mettersi in fila per l’autografo dei suoi idoli. Soprattutto per quello dell’attore che interpreta Willow, l’eroe più bello di sempre – darebbe ogni cosa per far colpo su di lui. Proprio nel momento in cui il ragazzo si complimenta con lei per il suo costume accade qualcosa di inaspettato. Un terremoto. Urla. Il buio. Violet riapre gli occhi e qualcosa è cambiato. Le guardie corrono ovunque impazzite. Ma è solo quando un proiettile colpisce Rose e la ragazza cade a terra esanime che Violet capisce. Capisce che adesso non è più solo a un evento in costume per appassionati di fantasy. Adesso quella è la realtà. Adesso lei è dentro la storia e la protagonista del suo romanzo preferito è appena morta. Violet ora può fare solo una cosa: prendere il suo posto, ripassare le battute e vivere la storia fino alla fine… E sperare che tutto vada come è stato scritto.



RECENSIONE

Ciao lettrici,
oggi parliamo di un libro che farà la sua comparsa tra gli scaffali il 6 febbraio, quindi dovrete attendere ancora un pochino prima di poterlo acquistare. 
Dunque, vi dico che a me è piaciuto molto e la cosa che più mi ha entusiasmata è sicuramente l’idea di base. Il libro getta le sue fondamenta su un intrigo pazzesco, cioè: “Se tu, lettore che ora stai leggendo le mie parole, ti ritrovassi catapultato nel tuo libro preferito, saresti certo al 100% che ciò ti piacerebbe?”. Eh già lettori, perché amare follemente un libro, è ben diverso dal viverlo in prima persona! Scelte e azioni nel primo caso non ricadono su di noi, noi ci limitiamo ad apprezzarne i contenuti, a criticarne le scelte, a cogliere le sfumature, ma se dovessimo decidere ed essere responsabili delle nostre scelte e delle loro ricadute? Saremmo ancora così bravi?
I personaggi in realtà mi sono piaciuti tutti a iniziare da Violet, con la sua crescita improvvisa che vede sbocciare la sua maturità nel corso del libro; Nate, fratellino di Violet che si dimostrerà indispensabile; Ash, Katie, Willow che crea un ginepraio pazzesco nella storia e che rappresenta l’unica soluzione possibile; infine c’è Alice, l’unico personaggio che forse mi è piaciuto leggermente meno degli altri, è ambiziosa, arguta e piuttosto arrivista, sempre pronta ad attirare l’attenzione e porsi al centro della scena.
Ciò che leggiamo è un libro che ingloba un altro libro, “Fandom” che ingloba “La Danza delle Forche”.
Diciamo pure che i colpi di scena sicuramente non mancano e il ritmo della lettura aumenta con lo scorrere delle pagine, più si va avanti nella lettura, più si accelera, diviene via via più incalzante.
Ciò che sembra una bella esperienza è destinata a mutare in qualcosa di pericoloso ed anche un po’ inquietante.
Credo di avervi detto tutto, ma voglio concludere con un consiglio, diciamo sempre che: “è sbagliato giudicare il libro dalla copertina” e non c’è situazione migliore per ribadirlo! (Copertina straordinaria tra l’altro.)
Sembra (dalla copertina), un semplice libro del genere rosa, un romanzo come altri, ma attenzione lettrici perché se adorate il genere fantasy questa lettura fa anche per voi!
Non disdegnatelo perché sarà davvero capace di sorprendervi!
Non mi resta che augurarvi una buona lettura.

Un bacione

C.