lunedì 19 marzo 2018

RECENSIONE: Tutto il resto è amore






TITOLO: Tutto il resto è amore

AUTORE: Melanie Marchande

EDITORE: Newton Compton

SERIE: Secretary Series

PUBBLICATO: 19/09/2016

PAGINE: 288

PREZZO: €6,90




TRAMA

Sto per lanciare un posacenere in testa al mio capo. Sì, perché ho appena scoperto chi c’è dietro i miei bollenti romanzi d’amore preferiti, quelli che leggo solo quando sono da sola, l’unica via di fuga dopo una lunga giornata alle prese con il Capo Infernale. A scriverli non è la dolce Natalie McBride, casalinga di campagna con un talento particolare per le storie piccanti. È lui. Esatto: il mio capo, Adrian Risinger, trentatré anni, sexy da impazzire, irritante miliardario e ragazzaccio che pensa di controllare la mia vita, è anche l’autore di tutte le mie fantasie più profonde e segrete. E, come se questa rivelazione non fosse già abbastanza scioccante, ora il bastardo vuole che impersoni “Natalie” in occasione di una serie di firma copie e incontri. Solo se tengo al mio posto di lavoro, ovviamente.
Ora che ci penso, mi servirà qualcosa di più pesante di un posacenere.



RECENSIONE

Care lettrici,
ho atteso molto per leggere questo libro che da poco è stato trasformato da digitale in cartaceo. La prima cosa che mi ha colpita è stata la protagonista femminile Meghan, che è un po’ insolita, burrosa fisicamente e piccante nel carattere, ma tutto sommato dolce ed avvolgente.
Se inizialmente lo leggevo con foga, dopo poco mi aveva già stufata. Purtroppo i tratti rilevanti di questo libro sono offuscati da continue scene di sesso, che aimè devo ammettere, rendono veramente banale e frivola la storia.
Non c’è molto da dire in quanto ho trovato la trama eccessivamente mediocre, ma non avrebbe neanche rappresentato un problema se non fosse stata una lettura priva di contenuti e sostanzialmente noiosa.
Ecco, questo è uno di quei libri di cui mi scorderò molto rapidamente, a durerà il tempo di uno starnuto nella mia mente. Un vero peccato perché prometteva moltissimo e mi ha delusa davvero molto.Entrerà comunque nel mio cuore per avermi fatto scrivere la recensione più breve della storia!

Baci
C.

Nessun commento:

Posta un commento